sabato 24 febbraio 2018

Nola incontra Angelo Montesardi e il Futsal

Si è svolta venerdì 23 febbraio la Riunione Tecnica plenaria con ospite il Commissario della CAN 5 Angelo Montesardi nella splendida location dell'Hotel dei Platani. 
Ad aprire la riunione è stato il Presidente Severino Vitale, che ha espresso tutta la sua gratitudine per la disponibilità di Angelo, a dimostrazione di come anche il Calcio a 5 merita la sua attenzione, visto il continuo evolversi di questa disciplina in quest'ultimo periodo.
Prima di passare la parola al relatore è intervenuto Marcello Toscano, Associato della Sezione di Ercolano, Componente della CAN5, ospite sempre ben gradito, che ha voluto porgere i suoi saluti all'intera platea. 
Montesardi, presa la parola, ha ringraziato i presenti per la partecipazione e in particolare tutti gli arbitri e dirigenti del calcio a 5 Campano per il loro impegno, in particolare, ha ringraziato gli Organi Tecnici Antonio Gallo, Vincenzo Francese e Giovanni Marolo per il loro eccellente lavoro. In seguito ha illustrato brevemente l’organico della CAN 5, le sue attività di raduno, gli strumenti tecnici come il portale www.aiacancinque.it, e le categorie interessate. 
Durante tutta la riunione ha illustrato le caratteristiche fondamentali dell’arbitro di calcio a 5. Fondamentale il supporto dei video che hanno dato prove dirette e occasioni di dibattito, con interventi dalla platea, su alcune casistiche particolari, dando sempre più importanza alla cosiddetta "crescita per confronto". 
Montesardi ha definito le caratteristiche peculiari che un arbitro CAN5 non può non avere, prima su tutte la conoscenza del regolamento, punto cardine di ciascun arbitro, calcio o calcio a 5 che sia, e la concentrazione, indispensabili nelle casistiche che avvengono nelle situazioni più inaspettate. 
Data la grande visibilità che l’arbitro ha in una partita di calcio a 5, è importante che l’arbitro abbia personalità e dia il massimo in qualunque gara, senza sentirsi mai “arrivato” cercando di migliorarsi sempre più, gara dopo gara, dando la giusta importanza all'allenamento. 
Un altro aspetto fondamentale per Montesardi e tutta la CAN5 è quello che lui chiama “valore del team”, cioè il supporto, la collaborazione, tecnica e morale, che si danno a vicenda gli arbitri durante la gara.
Infine c’è stato il tempo per proiettare 5 video test con interventi dalla platea per un ulteriore momento di crescita tecnica.
A conclusione della Riunione Tecnica, il Presidente Vitale ha voluto omaggiare l'ospite con una targa ricordo, in segno di affetto, stima e gratitudine per la disponibilità e professionalità mostrata.
Dopo la Riunione, la serata è trascorsa degustando le prelibatezze dell'ottima cucina dell'Hotel dei Platani.